Animaletti fantastici e come trattarli - La gambusia

Un pesce che non può mancare nel laghetto da giardino è la Gambusia affinis. La Gambusia è un piccolo pesce d’acqua dolce della famiglia dei Poecilidi dell’ordine Ciprinodontiformi.

La sua origine è messicana ma nel corso del tempo è stata introdotta in tutto il mondo per limitare la proliferazione delle zanzare.

Sono pesci che manifestano una chiara differenza sessuale: il maschio risulta più piccolo e la pinna anale è trasformata in organo copulatore, la femmina invece è più grande con pinna anale normale.

La caratteristica dei Poecilidi è quella di partorire pesci già formati. Le uova maturano all’interno del corpo della femmina e al momento della nascita i pesci vengono “partoriti”. Il numero dei pesci che possono nascere da una femmina può essere molto alto, anche una trentina e varia molto dalla grandezza della stessa.

Quindi rispetto agli altri pesci la fecondazione non è esterna ma interna. Il maschio si affianca alla femmina, inserisce il gonopodio al suo interno e effettua il passaggio degli spermatozoi, la gestazione è di circa 24/30 giorni.

Come detto la loro popolarità sta nel divorare un numero impressionante di larve di zanzara e per questo motivo è stata introdotta in molte parti del mondo.

E’ un pesce molto resistente e molto prolifico. Per l’introduzione in laghetto il rapporto maschio femmina ottimale sta 1 a 5.

Un’altra caratteristica è quella di resistere a temperature bassissime e addirittura possono andare in letargo sotto uno strato di ghiaccio.